Sardo

User avatar
Massimiliano B
Posts: 1802
Joined: 2009-03-31, 10:01
Real Name: Massimiliano Bavieri
Gender: male
Location: Lucca
Country: IT Italy (Italia)

Sardo

Postby Massimiliano B » 2014-10-30, 10:20

Qui c'è un bel sito per imparare il sardo:


http://www.sardegnacultura.it/cds/cd13/



Purtroppo è solo in sardo; non dovrebbe però essere difficile seguire le lezioni, soprattutto per chi conosce l'italiano.

Per Ipsedixit: pensi sia meglio mettere questa discussione (traduco "thread" con "discussione", perché "filo" mi fa solo ridere!) da qualche altra parte - per esempio nel forum "other languages"?
Last edited by Massimiliano B on 2014-11-06, 0:43, edited 2 times in total.

IpseDixit

Re: Sardo

Postby IpseDixit » 2014-10-30, 11:04

Massimiliano B wrote:Per Ipsedixit: pensi sia meglio mettere questa discussione (traduco "thread" con "discussione", perché "filo" mi fa solo ridere!) da qualche altra parte - per esempio nel forum "other languages"?


Lo puoi lasciare pure qui, ci sono tanti altri thread sulle lingue minoritarie qui, quindi non è un problema.

User avatar
Massimiliano B
Posts: 1802
Joined: 2009-03-31, 10:01
Real Name: Massimiliano Bavieri
Gender: male
Location: Lucca
Country: IT Italy (Italia)

Re: Sardo

Postby Massimiliano B » 2014-11-01, 9:01

Ho trovato una bella grammatica da scaricare:

I've found a good Sardinian grammar:


http://www.mondosardegna.net/all-lang/d ... inguasarda

User avatar
Massimiliano B
Posts: 1802
Joined: 2009-03-31, 10:01
Real Name: Massimiliano Bavieri
Gender: male
Location: Lucca
Country: IT Italy (Italia)

Re: Sardo

Postby Massimiliano B » 2014-11-01, 9:18

Qui c'è un vocabolario logudorese-italiano:


http://vocabolariocasu.isresardegna.it/


It's a Logudorese-Italian vocabulary. Logudorese is spoken in central Sardinian.

User avatar
Massimiliano B
Posts: 1802
Joined: 2009-03-31, 10:01
Real Name: Massimiliano Bavieri
Gender: male
Location: Lucca
Country: IT Italy (Italia)

Re: Sardo

Postby Massimiliano B » 2014-11-05, 22:10


User avatar
Itikar
Posts: 900
Joined: 2012-10-10, 19:56
Gender: male
Country: IT Italy (Italia)

Re: Sardo

Postby Itikar » 2014-11-20, 12:31

O figlioli, vi dimenticavito questo .

Ora abbiam i collegamenti a tutte le principali risorse. :)
Fletto i muscoli e sono nel vuoto!
All corrections are welcome and appreciated.

IpseDixit

Re: Sardo

Postby IpseDixit » 2017-05-12, 9:15

Devo proprio sfogarmi: onestamente sono davvero deluso dai pochissimi sforzi che i sardi sembra stiano facendo per promuovere e proteggere la lingua sarda. Non so, sarà che vengo dall'esperienza ladina dove gli sforzi per mantenere questa lingua viva e vegeta e darle un certo status sono davvero lodevoli, nonostante l'esiguo numero di parlanti (o forse proprio per l'esiguo numero).

Ingenuamente pensavo che una minoranza (quella sarda) di 1.000.000 di persone circa, che per di più ha sempre avuto pulsioni autonomiste / indipendentiste, o comunque in generale un forte senso di "nazionalismo sardo", e che in più è dotata di autonomia regionale (suppongo che anche questo possa aiutare sul piano legislativo, credo) avrebbe fatto faville nella valorizzazione e difesa della propria lingua, e invece manco per idea, sono indietro anni luce rispetto ad esempio al ladino. Niente dizionari on-line (non intendo pdf), anzi in realtà ce n'è stato uno ma è sparito, programmi in sardo su internet? Quasi nessuno, programmi in TV? Mi dicono di no, romanzi? Nessuno che io sappia, insegnamento a scuola? Nope, giornali? None.

E onestamente non penso che si possa imputare ciò soltanto al fatto che la Sardegna non sia in grandi condizioni economiche, perché comunque molte iniziative potrebbero essere low-budget, e comunque non trovo difficile immaginare che un maggiore sforzo nella valorizzazione del sardo potrebbe addirittura creare un certo indotto economico.

User avatar
OldBoring
Language Forum Moderator
Posts: 5920
Joined: 2012-12-08, 7:19
Real Name: Francesco
Gender: male
Location: Milan
Country: IT Italy (Italia)
Contact:

Re: Sardo

Postby OldBoring » 2017-05-15, 21:00

Forse i sardi non sentono il bisogno di usarlo in contesti istituzionali paradossalmente proprio perché tutti quanti sono in grado in parlarlo, alcuni perfino come madrelingua?

User avatar
Homine.Sardu
Posts: 290
Joined: 2017-10-15, 12:05

Re: Sardo

Postby Homine.Sardu » 2017-10-16, 15:09

Saluti a tutti, sono un nuovo iscritto (Sardo), vorrei cercare di dare una risposta alla domanda di IpseDixit che giustamente mi sembra un pò perplesso riguardo alla mancanza di tutela del Sardo da parte delle istituzioni.

Il problema principale della lingua Sarda (escludendo Gallurese e Sassarese), è che vista dal "Continente" può sembrare che la lingua Sarda sia una cosa sola in tutta l'isola, in realtà dal medioevo il Sardo si è diviso in due rami principali che con i secoli hanno seguito due direzioni evolutive molto diverse, tanto da creare quelle che di fatto sono due lingue Sarde, con fonetica, vocabolario, e letteratura separata.
Da una parte, al centro-nord dell'isola abbiamo il Logudorese-Nuorese, di fatto si tratta della stessa lingua con poche differenze riguardanti le pronunce, io che parlo Logudorese capisco tutto quello che dice uno di Nuoro, di Bitti, di Orani, di Fonni, o di tutto il presto della provincia. Essendo parlata in zone di montagna poco aperte alle influenze esterne questa lingua è cambiata poco nel corso dei secoli, tanto da essere rimasta molto simile alla lingua che troviamo negli scritti del XI° - XIV°secolo.
Nel centro-sud dell'isola invece abbiamo il Campidanese, una lingua che è cambiata moltissimo dal medioevo a oggi, non solo in fonetica, ma anche in vocabolario e in tante altre cose; per fare un paragone, il Campidanese sta al Logudorese, come il Portoghese allo Spagnolo, discendono da un antenato comune, a livello scritto hanno una certa somiglianza, ma anche molte differenze, mentre nel parlato le cose cambiano radicalmente, ad esempio il Logudorese ha solo 5 vocali, come lo Spagnolo, mentre il Campidanese pronuncia le vocali in molti modi diversi come il Portoghese, aperte, chiuse, lunghe, corte, nasali, tutte cose inesistenti in Logudorese, hanno un diverso modo di creare i plurali, di coniugare i verbi, metà del vocabolario è diversa. Tutto questo rende difficile la comprensione reciproca, e questo ci porta al fatto della tutela della lingua e dell'insegnamento scolastico, da 20 anni a oggi il discorso cade sempre sulla stessa questione : quale Sardo?

Analizzando la questione; da una parte abbiamo il Logudorese-Nuorese, che è la lingua Romanza rimasta più vicina al Latino, ma è parlato da circa 1/3 dei Sardi, in quanto parlato in zone di montagna, poco popolose. Dall'altra parte abbiamo il Campidanese, che si è distanziato moltissimo dalla lingua Sarda medioevale parlata un tempo in tutta l'isola, ma che è parlato da circa 2/3 dei Sardi, in quanto parlato in zone di pianura ad alta densità abitativa.

Il governo regionale intorno al 2000 ha iniziato a fare piani per introdurre una lingua Sarda unificata per scopi amministrativi, e in seguito per l'insegnamento nelle scuole; gli "esperti" della regione inizialmente hanno tirato fuori la LSC (Limba Sarda Comuna), subito bocciata dai Campidanesi perchè ritenuta troppo "nordica", di fatto era basata su una varietà di Sardo esistente nella Sardegna centrale, una sorta di Logudorese con forti influenze di derivazione Campidanese. Dopo la LSC hanno creato la LSU (Limba Sarda Unificada) aggiungendo ulteriori elementi di origine Campidanese, anche questo tentativo non è andato bene, la LSU è detestata da tutti, dai Campidanesi perchè troppo "nordica", e dai Logudoresi perchè troppo mischiata col Campidanese (il fatto che i Logudoresi-Nuoresi e Campidanesi si detestano da secoli è sottinteso).
Sta di fatto che la regione continua a usare questa LSU per gli atti amministrativi, ed è una cosa proprio orribile da leggere, probabilmente è stata inventata da "esperti" che il Sardo lo vedono solo sulla carta senza neanche parlarlo nella vita di tutti i giorni; praticamente si sono inventati il Burocratese in Sardo, che sembra tradurre pari pari le espressioni del Burocratese Italiano.

Quindi riepilogando :

- Non c'è presenza di lingua Sarda in tv, se non qualche isolato programma su Videolina o Sardegna 1(tv private Sarde), su Videolina c'è attualmente un solo programma (Su Sentidu) dove il presentatore che parla Campidanese viaggia da un paese all'altro dell'isola per intervistare gli anziani a proposito dello stile di vita nel loro paese quando erano giovani.
- Non c'è insegnamento (ufficiale) del Sardo nelle scuole elementari o medie; ci sono comunque alcune insegnanti che di propria iniziativa insegnano il nostro Sardo (non la LSU) nelle scuole materne ed elementari.

Una situazione non proprio facile da risolvere per tutti questi motivi, e anche per la famosa testardaggine dei Sardi

Saluti!

In Sardu :

► Show Spoiler
Last edited by Homine.Sardu on 2017-10-18, 8:27, edited 1 time in total.

IpseDixit

Re: Sardo

Postby IpseDixit » 2017-10-16, 15:56

Homine.Sardu, grazie per la risposta ma non mi convince affatto! Vedi, il ladino ha una situazione simile al sardo per quanto riguarda il fatto che non è lingua unitaria, anzi in ladino ci sono addirittura 5 dialetti principali (fassano, badiotto, gardenese, ampezzano e fodom) eppure a scuola viene insegnato (ogni valle il suo dialetto), si scrivono libri in ladino (nei vari dialetti), c'è un giornale in ladino (con articoli in tutti e 5 i dialetti), ci sono programmi TV e radio in ladino nei vari dialetti (addirittura la RAI ha un notiziario in ladino).

Più in generale direi che non esiste una singola lingua di minoranza che non sia frammentata in più dialetti, eppure in molti altri posti questo non è stato un problema o un ostacolo insormontabile.

Aspettare l'unità linguistica senza fare nulla nel frattempo equivale a firmare una condanna a morte per la lingua sarda. Sono sicuro che non sarebbe affatto difficile proteggere e promuovere in parallelo entrambe le varietà di sardo, ognuna nelle rispettive zone, come succede già per molte altre lingue minoritarie.

Temo che il vero problema risieda nelle istituzioni della regione che non hanno a cuore la questione oppure, ancora peggio, risieda nell'attitudine dei sardi ai quali forse, tutto sommato, va bene che il sardo rimanga nella situazione in cui è ora. Quantomeno questa è l'idea che mi sono fatto io.

User avatar
Homine.Sardu
Posts: 290
Joined: 2017-10-15, 12:05

Re: Sardo

Postby Homine.Sardu » 2017-10-21, 19:08

Ciao a tutti di nuovo, dato che siamo all'interno della discussione riguardante la lingua Sarda, vorrei fare una carrellata sulle espressioni idiomatiche in Sardo, visto che ne abbiamo in quantità industriale, e tutte molto interessanti dal punto di vista etimologico.


(it) alcuno, nessuno
(sc) per unu
► Show Spoiler

(it) ovunque, dappertutto
(sc) in tot'ue
► Show Spoiler

(it) dappertutto
(sc) peri su logu / per issu logu
► Show Spoiler

(it) allora
(sc) tando
► Show Spoiler

(it) a quell'epoca, in quel tempo
(sc) in tempus de tando
► Show Spoiler

(it) da molto tempo
(sc) dae tempus meda
► Show Spoiler

(it) moltissimo tempo
(sc) tempòrios
► Show Spoiler

(it) al giorno d'oggi
(sc) in die de hoe
► Show Spoiler

(it) poco fa, un attimo fa
(sc) issàra
► Show Spoiler

(it) almeno
(sc) nessi, a su nessi
► Show Spoiler

(it) a testa, ciascuno
(sc) per homine
► Show Spoiler

(it) mettere da parte
(sc) pònere a un'ala / a disbanda
► Show Spoiler

(it) da una parte all'altra
(sc) dae un'ala a s'àtera

(it) sopra, su
(sc) supra/subra, susu
► Show Spoiler

(it) di sopra
(sc) a supra, in susu

(it) al di sopra
(sc) a in supra, a in susu

(it) sotto, giù
(sc) sutta, josso
► Show Spoiler

(it) di sotto
(sc) a sutta, a josso

(it) al di sotto
(sc) a in sutta, a in josso

(it) cavare un ragno dal buco
(sc) bogare pes / bogare tzappu
► Show Spoiler

(it) quest'anno
(sc) hoc annu
► Show Spoiler

(it) l'anno prossimo
(sc) hoc annu qui 'ènit
► Show Spoiler

(it) l'anno scorso
(sc) hoc annu passadu / s'annu passadu

(it) qui, di qua
(sc) in hoche (Nuorese) in hoghe (Logudorese)
► Show Spoiler

(it) settimana
(sc) chida (Logudorese) chita (Nuorese)
► Show Spoiler

(it) la settimana prossima
(sc) sa chida qui ìntrat
► Show Spoiler

(it) assieme
(sc) cum pare, cum pares, 'um pare, paris
► Show Spoiler

(it) tutti assieme
(sc) totu'um pare, totu paris
► Show Spoiler

(it) tutto in una volta, tutto assieme
(sc) totu paris
► Show Spoiler

(it) coetaneo
(sc) fedale
► Show Spoiler

(it) davanti
(sc) in anti
► Show Spoiler

(it) dietro
(sc) in segus
► Show Spoiler

(it) di fronte
(sc) a ojos
► Show Spoiler

(it) alle spalle
(sc) a palas
► Show Spoiler

(it) affianco
(sc) affaca, a costazu
► Show Spoiler

(it) a vicenda, frontalmente, reciprocamente, uno con l'altro
(sc) a pare
► Show Spoiler

(it) andare appresso
(sc) pònere fattu
► Show Spoiler

(it) appresso
(sc) fattu
► Show Spoiler

(it) dare retta
(sc) pònere mente
► Show Spoiler

(it) tirare fuori, tirare a galla
(sc) bogare a pizu
► Show Spoiler


Saluti! Quando mi vengono in mente altre espressioni le aggiungo alla lista
Last edited by Homine.Sardu on 2017-10-22, 8:04, edited 1 time in total.

User avatar
Ser
Posts: 7627
Joined: 2008-08-14, 2:55
Real Name: Renato
Gender: male
Location: Vancouver, British Columbia
Country: CA Canada (Canada)

Re: Sardo

Postby Ser » 2017-10-22, 3:21

Muy interesante. En particular me gustó el uso de hoc annu. En español medieval también se decía ogaño.
Très intéressant. En particulier, j'ai aimé bien l'usage d'hoc annu. En espagnol médiéval ogaño s'utilisait aussi.

¿Podrías hacer algún comentario sobre la etimología de la preposición dae? ¿De dónde viene el hiato ae?
Est-ce que tu pourrais faire quelque commentaire autour de l'etymologie de la préposition dae ? D'où est-ce que le hiatus ae vient ?

User avatar
Homine.Sardu
Posts: 290
Joined: 2017-10-15, 12:05

Re: Sardo

Postby Homine.Sardu » 2017-10-22, 7:59

Serafín wrote:Muy interesante. En particular me gustó el uso de hoc annu. En español medieval también se decía ogaño.
Très intéressant. En particulier, j'ai aimé bien l'usage d'hoc annu. En espagnol médiéval ogaño s'utilisait aussi.

¿Podrías hacer algún comentario sobre la etimología de la preposición dae? ¿De dónde viene el hiato ae?
Est-ce que tu pourrais faire quelque commentaire autour de l'etymologie de la préposition dae ? D'où est-ce que le hiatus ae vient ?


Sa preposizione Italiana "da" resultat derivada dae su Latinu "de ab"; su Sardu "dae" forsis est sa metathesis de "de ab -> de a -> da e". Oppuru, podet essere derivadu dae "da + de" = "da e" (si lu cunfrontamus cun s'espressione Italiana "dal di" = dal di dentro, dal di fuori etc.etc.); s'isparizione de sa D in De est una cosa comune in Sardu, de solitu no bènit pronuntziada si est pretzèdida dae una vocale.

Esempiu :
mastra de iscola -> mastra 'e iscola = school teacher
sa janna est fatta de linna -> sa janna est fatta 'e linna = the door is made of wood
unu bìcculu de petta -> unu bìcculu 'e petta = a piece of meat
unu ticcu de abba -> unu ticcu 'e abba = a sip of water

etc.etc.

User avatar
Saim
Posts: 5454
Joined: 2011-01-22, 5:44
Location: Novi Sad
Country: RS Serbia (Србија)

Re: Sardo

Postby Saim » 2017-10-22, 8:02

Serafín wrote:Muy interesante. En particular me gustó el uso de hoc annu. En español medieval también se decía ogaño.
Très intéressant. En particulier, j'ai aimé bien l'usage d'hoc annu. En espagnol médiéval ogaño s'utilisait aussi.


català - enguany
occitan - enguan, ongan
asturianu - anguaño (quier dicir tanto "esti añu" como "n'actualidá")

User avatar
Homine.Sardu
Posts: 290
Joined: 2017-10-15, 12:05

Re: Sardo

Postby Homine.Sardu » 2017-11-05, 16:02

Buongiorno a tutti, oggi vorrei scrivere a proposito di alcune particolarità della lingua Sarda, che per quanto ne so, tra tutte le lingue Romanze si trovano solo nel Sardo e in parte nel Francese.

► Show Spoiler


Saludos! A nos intendere!

IpseDixit

Re: Sardo

Postby IpseDixit » 2017-11-05, 16:25

Interessante.

Anche il ladino ha tutte queste particolarità.

1.

Interrogativo: perché pa?
Affermativo: percheche / ajache

2.

Interrogativo: can pa?
Affermativo: canche

3.

Interrogativo: co pa? (diretto) / coche? (indiretto)
Affermativo: coche
Comparativo: desche (con nome o aggettivo) / descheche (con verbo)

4.

Ei (per interrogative dirette)
Scì (negli altri casi)

5.

Se n jir
Se n jir fora
Se n fèr
Se n'ascorjer
Se n'aer recor

User avatar
Massimiliano B
Posts: 1802
Joined: 2009-03-31, 10:01
Real Name: Massimiliano Bavieri
Gender: male
Location: Lucca
Country: IT Italy (Italia)

Re: Sardo

Postby Massimiliano B » 2017-11-05, 23:19

Anche in italiano, volendo, possiamo fare differenza fra un "perché" interrogativo e uno esplicativo:

a) Come mai non hai fatto il compito?

b) Perché non ne avevo voglia.


Esiste pure un "quando" esplicativo: appena.

a) Quando parti?

b) Appena finisco di lavorare.

IpseDixit

Re: Sardo

Postby IpseDixit » 2017-11-22, 12:05

Ho trovato una casa editrice che ha libri in sardo:

http://www.condaghes.it

E ho addirittura trovato alcuni libri in pdf scaricabili gratis:

Sos padimentos de unu giòvanu (I dolori del giovane Werther) di Goethe

Nèbida (Nebbia) di Unamuno

Sa metamòrfosi (La metamorfosi) di Kafka

Isposòrio de sàmbene (Nozze di sangue) di Lorca

Don Chisciote de sa Màntzia (Don Chisciotte della Mancia) di Cervantes

User avatar
Homine.Sardu
Posts: 290
Joined: 2017-10-15, 12:05

Re: Sardo

Postby Homine.Sardu » 2017-11-22, 12:52

L'editrice Condaghes è una delle più attive da questo punto di vista, peccato che non ce ne siano di più di case editrici cosi.

User avatar
Homine.Sardu
Posts: 290
Joined: 2017-10-15, 12:05

Re: Sardo

Postby Homine.Sardu » 2018-04-03, 9:23

HOW THE VERBS WORK IN SARDINIAN LANGUAGE

Good morning everyone, it's been a long time since I wrote in this thread, I thought to revive it starting to explain how to verbal conjugations work in Sardinian language; it's not very difficult, since they follow more or less the framework of the four Latin conjugations. For now let's start speaking about the auxiliary verbs To Be (Essere) and To Have (Hàere).
► Show Spoiler


In the next episode I will speak about the auxiliary Hàere (to have); while the four conjugations in the following episodes.

Bye

Nos intendimus in sa prossima puntada! :D
Last edited by Homine.Sardu on 2018-06-17, 9:05, edited 1 time in total.


Return to “Italian (Italiano)”

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest