Saim - italiano/lingue dell'Italia

Moderator: IpseDixit

User avatar
Saim
Posts: 4228
Joined: 2011-01-22, 5:44
Location: QLD
Country: AU Australia (Australia)

Re: Saim - italiano/napulitano

Postby Saim » 2015-05-21, 12:56

Traduzione di Bolo by Night di Inoki


Bolo by night remix (remix)
shhhh ancora silenzio pezzi di merda...
REMIX (Dj Shocca sul beat, Inoki al microfono)

Bolo by night remix (remix)
More silence pieces of shit
REMIX (Dj Shocca on the beat, Inoki on the microphone)

[strofa 1]
E' il traffico che non conosce stop
passa il pezzo e prendi in tasca il cash
sulla strada ti fai brutti flash
la violenza ti risucchia nel tuo vortice
lascia il segno come il taglio di una forbice
lama IN OPINEL al microfono c'è un assassino
uccido con le rime, sono un cecchino e sto mirando su di te
perciò fai attenzione se vuoi sopravvivere alla devastazione
è la rivincita dell'hip-hop MENTALITA' del ghetto
PMC nel progetto,
è il momento di mostrare quello che sai fare
altrimenti levati perchè dobbiamo andare
dj suona fino all'alba, ritmo che si scalda
gente che non sa restare calma
l'autoradio spinge il nuovo Hi-Fi
sulla macchina si va mazzini Bolo by night

It's the traffic that doesn't stop,
Pass the piece and put the cash in your pocket,
On the street you make dirty flashes,
Violence sucks you into its vortex,
It leaves a mark like the cut of some scissors,
Call IN OPINEL, on the microphone there's an assassin,
I kill with my rhymes, I'm a sniper and I'm looking straight at you,
So pay attention if you want to survive the devestation,
It's hip hop's revenge, ghetto mentality,
PMC in the project,
It's time to show what you can do,
Otherwise get up because we've got to go,
DJ sound till daybreak, the rhythm heats up,
People that can't keep calm,
The car radio pushes new Hi-Fi,
In the car going to Mazzini station (?)


Rit.
sotto i portici viviamo street-life
siamo sempre per la strada mentre tu sei on-line
rinchiusi in qualche casa ci fumiamo gran linez
Inoki sul mic, Bologna by night
sotto i portici viviamo street-life
siamo sempre per la strada mentre tu sei on-line
Inoki sul mic, Bologna by night

Under the arches we live street life,
We're always on the street while you're online,
Locked in a couple of houses we're smoking grand lines,
Inoki on the mic, Bologna by night,
Under the arches we live street life,
We're always on the street while you're online,
Locked in a couple of houses we're smoking grand lines,
Inoki on the mic, Bologna by night


[strofa 2]
Sputo rime rime, sparo flow, flow, flow
tu fai bla-bla-bla parli contro B-O
ma lo swing non conosce stop
c'è chi spinge come un coffe shop,
noi spingiamo solo hip-hop
rimo su un cd o un nastro
splendo come un astro nella mia JERSEY ASTROS
new era sulla testa
è la nuova era arrivo con un throwback alla fiesta
mi piace di brutto l'hip-hop, si è capito?
se non si è capito mi dispiace frà
in pista e sul palco do il top
sista danza con me, ci strusciamo non stop
dalla strada al club, dalla piazza al pub
c'è chi mostra bling-bling,
c'è chi è pronto ad andare sopra al ring
Qui c'è un nuovo re che approccia con il rap
sono pronto per dar fuoco alle tue chiacchere

I spit rhymes rhymes, I shoot flow flow flow,
You say blah blah blah, you speak against B.O.,
But the swing doesn't stop,
There're people who push like a coffee shop,
We only push hip hop,
I rhyme on a CD or on a tape,
I shine like a star in my Astros jersey
New Era on my head,
It's the new era, I come with a throwback to the party,
I love hip hop like hell, understood?
If you don't understand, I don't like it bro
On the track or on the stage I do it best,
Sister dance with me, we're rubbing non-stop,
From the street to the club, from the square to the pub,
There're those who show bling bling,
There're those who are ready to come onto the ring,
Here there's a new king, who approaches with rap,
I'm ready to set fire to your prattle


Rit.

[strofa 3]
REMIX
Ore 3, sono al centro della pista assieme a Killa Tek
10 lady intorno ma io voglio te
Nella dancehall la temperatura è hot
throw your handz up, la febbre matura al top
Non importa se in un bar o se in uno spot
scuoto il culo al Link al livello, oppure al Soda-Pop
Alzo il drink, chiudo le mie pare in una Rizzla,
si appizza, il gioco inizia
mentre il suono mi ipnotizza muovo i fianchi sul funk
mentre voi siete già stanchi rollo campi di skunk
Alle 5 del mattino siamo fuori dal club
cappuccino, sopra i viali poliziotti all starz
insieme ai tossici e ai trans
signorine nigeriane alla fermata del bus
Se passeggi dalle case puoi sentire il sound
nei quartieri o per il centro benvenuto a Bo-Town

3 o'clock, I'm in the centre of the ring along with Killa Tek,
10 ladies around us but I want you,
In the dancehall the temperature is hot,
Throw your hands up, mature fever (?) to the top,
It doesn't matter whether in a bar or in a video,
I shake my ass to Link at the level, or to Soda-Pop,
I lift my drink, I'm looking for my rubbers (?) in a rizla,
It lights up, the game starts,
While the sound hypnotizes I move my sides to the funk,
While you folks are already tired I role fields of skunk,
At 5 in the morning we're out of the club,
Cappuccino, on the avenues police all stars,
Along with toxins and trans,
Nigerian misses at the bus stop,
If you pass by the houses you can hear the sound,
In the neighbourhoods or in the centre welcome to Botown


Non sono sicuro sulla traduzzione exacta di pista in questo caso...

User avatar
IpseDixit
Language Forum Moderator
Posts: 8935
Joined: 2013-05-06, 21:06
Gender: male
Location: Bologna / Milan / Florence
Country: IT Italy (Italia)

Re: Saim - italiano/napulitano

Postby IpseDixit » 2015-05-21, 14:00

Saim wrote:E' il traffico che non conosce stop
passa il pezzo e prendi in tasca il cash
sulla strada ti fai brutti flash
la violenza ti risucchia nel tuo vortice
lascia il segno come il taglio di una forbice
lama IN OPINEL al microfono c'è un assassino
uccido con le rime, sono un cecchino e sto mirando su di te
perciò fai attenzione se vuoi sopravvivere alla devastazione
è la rivincita dell'hip-hop MENTALITA' del ghetto
PMC nel progetto,
è il momento di mostrare quello che sai fare
altrimenti levati perchè dobbiamo andare
dj suona fino all'alba, ritmo che si scalda
gente che non sa restare calma
l'autoradio spinge il nuovo Hi-Fi
sulla macchina si va mazzini Bolo by night

It's the traffic that doesn't stop,
Pass the piece and put the cash in your pocket,
On the street you make dirty flashes,
Violence sucks you into its vortex,
It leaves a mark like the cut of some scissors,
Call (lama means "blade" or "llama", the animal) IN OPINEL, on the microphone there's an assassin,
I kill with my rhymes, I'm a sniper and I'm looking straight aiming at you,
So pay attention if you want to survive the devestation,
It's hip hop's revenge, ghetto mentality,
PMC in the project,
It's time to show what you can do,
Otherwise get up get lost because we've got to go,
DJ sound till daybreak, the rhythm heats up,
People that can't keep calm,
The car radio pushes new Hi-Fi,
In the car going to Mazzini station (?)


Rit.
sotto i portici viviamo street-life
siamo sempre per la strada mentre tu sei on-line
rinchiusi in qualche casa ci fumiamo gran linez
Inoki sul mic, Bologna by night
sotto i portici viviamo street-life
siamo sempre per la strada mentre tu sei on-line
Inoki sul mic, Bologna by night

Under the arches we live street life,
We're always on the street while you're online,
Locked in a couple of houses we're smoking grand lines,
Inoki on the mic, Bologna by night,
Under the arches we live street life,
We're always on the street while you're online,
Locked in a couple of houses we're smoking grand lines,
Inoki on the mic, Bologna by night


[strofa 2]
Sputo rime rime, sparo flow, flow, flow
tu fai bla-bla-bla parli contro B-O
ma lo swing non conosce stop
c'è chi spinge come un coffe shop,
noi spingiamo solo hip-hop
rimo su un cd o un nastro
splendo come un astro nella mia JERSEY ASTROS
new era sulla testa
è la nuova era arrivo con un throwback alla fiesta
mi piace di brutto l'hip-hop, si è capito?
se non si è capito mi dispiace frà
in pista e sul palco do il top
sista danza con me, ci strusciamo non stop
dalla strada al club, dalla piazza al pub
c'è chi mostra bling-bling,
c'è chi è pronto ad andare sopra al ring
Qui c'è un nuovo re che approccia con il rap
sono pronto per dar fuoco alle tue chiacchere

I spit rhymes rhymes, I shoot flow flow flow,
You say blah blah blah, you speak against B.O.,
But the swing doesn't stop,
There're people who push like a coffee shop,
We only push hip hop,
I rhyme on a CD or on a tape,
I shine like a star in my Astros jersey
New Era on my head,
It's the new era, I come with a throwback to the party,
I love hip hop like hell, understood?
If you don't understand, I don't like it bro
On the track dance-floor or on the stage I do it best,
Sister dance with me, we're rubbing non-stop,
From the street to the club, from the square to the pub,
There're those who show bling bling,
There're those who are ready to come onto the ring,
Here there's a new king, who approaches with rap,
I'm ready to set fire to your prattle


Rit.

[strofa 3]
REMIX
Ore 3, sono al centro della pista assieme a Killa Tek
10 lady intorno ma io voglio te
Nella dancehall la temperatura è hot
throw your handz up, la febbre matura al top
Non importa se in un bar o se in uno spot
scuoto il culo al Link al livello, oppure al Soda-Pop
Alzo il drink, chiudo le mie pare in una Rizzla,
si appizza, il gioco inizia
mentre il suono mi ipnotizza muovo i fianchi sul funk
mentre voi siete già stanchi rollo campi di skunk
Alle 5 del mattino siamo fuori dal club
cappuccino, sopra i viali poliziotti all starz
insieme ai tossici e ai trans
signorine nigeriane alla fermata del bus
Se passeggi dalle case puoi sentire il sound
nei quartieri o per il centro benvenuto a Bo-Town

3 o'clock, I'm in the centre of the ring dance-floor along with Killa Tek,
10 ladies around us but I want you,
In the dancehall the temperature is hot,
Throw your hands up, mature fever al top (I think here matura is the present of maturare so la febbre matura al top would mean "the fever rises to the top"),
It doesn't matter whether in a bar or in an video ad,
I shake my ass at Link at Livello, or at Soda-Pop (They're three clubs in Bologna)
I lift my drink, I'm looking for my rubbers I close my worries in a rizla,
It lights up, the game starts,
While the sound hypnotizes me I move my sides to the funk,
While you folks are already tired I role fields of skunk,
At 5 in the morning we're out of the club,
Cappuccino, on the avenues police all stars,
Along with toxins junkies and trans,
Nigerian misses at the bus stop,
If you pass by the houses you can hear the sound,
In the neighbourhoods or in the centre welcome to Botown


Non sono sicuro sulla traduzione esatta di pista in questo caso...


"Pista" in questo caso è un diminutivo di "pista da ballo" che vuol dire dance-floor.

Altre spiegazioni:

-levarsi nell'italiano di oggi vuol dire go away / sod off / get lost... solo nel registro formale e letterario vuol dire get up. Un verbo molto più comune per dire get up è "alzarsi".

-mirare è un falso amico, in italiano vuol dire to aim, non to look.

-la febbre matura è un'espressione abbastanza strana, di solito si dice "la febbre sale"

-para è un dialettismo bolognese/emiliano e vuol dire worry.

-non so cosa vuol dire "si va mazzini Bolo", se si riferisse alla stazione dovrebbe essere "si va a mazzini Bolo".
---

Alcune curiosità:

- Se ti chiedi perché la canzone parla di portici, è perché Bologna ha tantissime strade con portici tipo così.

- BO è la sigla automobilistica di Bologna, e penso sia ciò a cui si riferisce la canzone quando dice "parli male di BO" e quando menziona "BO town".

- "Signorina" è un modo sarcastico di dire "prostituta", soprattutto se affiancato a dei complementi di luogo tipo "alla fermata del bus", "sul marciapiede", "al lampione", "sul ciglio della strada" e altri luoghi tipici della prostituzione.

User avatar
OldBoring
Language Forum Moderator
Posts: 5400
Joined: 2012-12-08, 7:19
Real Name: Francesco
Gender: male
Location: Loma
Country: IT Italy (Italia)
Contact:

Re: Saim - italiano/napulitano

Postby OldBoring » 2015-05-21, 14:58

Meno male che c'è Ipse... tanti pezzi di questa canzone non l'ho capiti...
Per quando apprezzi l'hip-hop, trovo che il genere italiano usi un gergo orrendo...

Intanto ho imparato che tossico si dice junkie in inglese.
E che Opinel è una marca di coltelli (ma la riga sopra non parlava di forbici?).
Invece PMC dovrebbe riferirsi a Porzione Massiccia Crew.

User avatar
IpseDixit
Language Forum Moderator
Posts: 8935
Joined: 2013-05-06, 21:06
Gender: male
Location: Bologna / Milan / Florence
Country: IT Italy (Italia)

Re: Saim - italiano/napulitano

Postby IpseDixit » 2015-05-21, 15:18

Altre cose:

- Il Link, il Livello 23 e il Soda-Pop sono tre locali di Bologna.

- Non ho idea di cosa siano le gran linez. All'inizio pensavo fossero le strisce di cocaina, però dicono fumare, non sniffare, forse è una marca di qualcosa... però non riesco a trovare nulla in merito su internet.

- Non capisco che cosa voglia dire "spingere come un coffee shop"...

User avatar
Saim
Posts: 4228
Joined: 2011-01-22, 5:44
Location: QLD
Country: AU Australia (Australia)

Re: Saim - italiano/napulitano

Postby Saim » 2015-05-21, 15:47

Grazie mile Ipse! Vedo che questo è stato un esercizio utile, troppo spesso con l'italiano mi conformo con capire il 90% e non mi sforzo a capirlo tutto, ma così non riesco a imparare i falsi amici e altre sfumature più sutile di significato.

IpseDixit wrote:-non so cosa vuol dire "si va mazzini Bolo", se si riferisse alla stazione dovrebbe essere "si va a mazzini Bolo".


Ho pensato lo stesso, e perciò l'ho tradotto così, ma non osavo a corregerlo nel testo originale senza confirmazione di un madrelingua.

- Non capisco che cosa voglia dire "spingere come un coffee shop"...


Spingere (cioè, "to push") almeno nello slang inglese ha il significato di "vendere droga". Un coffee shop non è un caffè (che invece si dice cafè in inglese), ma un bar holandese dove si può fumare marijuana. Quindi spingere come un coffee shop significherebbe "vendere marijuana, come un bar que vende marijuana".

User avatar
IpseDixit
Language Forum Moderator
Posts: 8935
Joined: 2013-05-06, 21:06
Gender: male
Location: Bologna / Milan / Florence
Country: IT Italy (Italia)

Re: Saim - italiano/napulitano

Postby IpseDixit » 2015-05-21, 16:09

Saim wrote:Grazie mille Ipse! Vedo che questo è stato un esercizio utile, troppo spesso con l'italiano mi conformo con accontento di capire il 90% e non mi sforzo a di capirlo tutto, ma così non riesco a imparare i falsi amici e altre sfumature più sottili di significato.

IpseDixit wrote:-non so cosa vuol dire "si va mazzini Bolo", se si riferisse alla stazione dovrebbe essere "si va a mazzini Bolo".


Ho pensato lo stesso, e perciò l'ho tradotto così, ma non osavo a corregerlo nel testo originale senza confirmazione conferma di un madrelingua.

- Non capisco che cosa voglia dire "spingere come un coffee shop"...


Spingere (cioè, "to push") almeno nello slang inglese ha il significato di "vendere droga". Un coffee shop non è un caffè (che invece si dice cafè in inglese), ma un bar olandese dove si può fumare marijuana. Quindi spingere come un coffee shop significherebbe "vendere marijuana, come un bar que che vende marijuana".


Sì, so cos'è un coffee shop (è un termine usato anche in italiano) però non ho mai sentito usare il verbo "spingere" col significato di "vendere droga" in italiano, però chissà, forse in qualche altra parte d'Italia lo usano con questo significato, o forse è uno slang usato in determinati ambienti.

User avatar
Saim
Posts: 4228
Joined: 2011-01-22, 5:44
Location: QLD
Country: AU Australia (Australia)

Re: Saim - italiano/napulitano

Postby Saim » 2015-05-21, 16:13

Sì, forse è un anglicismo non molto generalizzato in Italia. Grazie.

User avatar
IpseDixit
Language Forum Moderator
Posts: 8935
Joined: 2013-05-06, 21:06
Gender: male
Location: Bologna / Milan / Florence
Country: IT Italy (Italia)

Re: Saim - italiano/napulitano

Postby IpseDixit » 2015-05-21, 16:18

Un'altra cosa, nell'italiano d'oggi la parola "bar" ha inglobato anche il significato di "caffè" (cafè).

User avatar
OldBoring
Language Forum Moderator
Posts: 5400
Joined: 2012-12-08, 7:19
Real Name: Francesco
Gender: male
Location: Loma
Country: IT Italy (Italia)
Contact:

Re: Saim - italiano/napulitano

Postby OldBoring » 2015-05-21, 16:36

Io interpreterei "spingere" in due modi:
1. gergo per "musica o festa molto scatenata". Es. "Questa musica spinge!" ma non l'ho mai sentito usato per persone che "spingono"...
2. calco dell'inglese "push" anche se non l'ho mai sentito.

Può darsi che usi questo doppio senso nel pezzo "c'è chi spinge come un coffe shop, noi spingiamo solo hip-hop"; nel senso che loro non "spingono" (non spacciano) droga ma "spingono" (cioè creano) musica rap. Ma mi sembra un po' forzata come interpretazione.

User avatar
Saim
Posts: 4228
Joined: 2011-01-22, 5:44
Location: QLD
Country: AU Australia (Australia)

Re: Saim - italiano/napulitano

Postby Saim » 2015-05-30, 15:54

Penso che sarebbe utile facere lo stesso esercizio ma in direzione contraria, cioè, di una lingua che io parli meglio all'italiano.

Userò un articolo della Wikipedia catalana, eccolo qui:

https://ca.wikipedia.org/wiki/Catalunya

Catalunya (Cataluña en castellà, Catalonha en occità) és un país[2] europeu de la Mediterrània occidental constituït com a comunitat autònoma d'Espanya. És situat a la costa nord-est de la península Ibèrica limitant al nord amb Andorra i França, a l'oest amb Aragó, al sud amb el País Valencià i a l'est amb el mar Mediterrani. Catalunya és la part més extensa del territori històric i cultural del Principat de Catalunya i de tot el conjunt de terres de parla catalana o els Països Catalans. Per diferenciar-la del territori històric, sovint es denomina comunitat autònoma de Catalunya. Amb un estimat de 7.546.522 d'habitants del 2013, és la segona comunitat autònoma més poblada d'Espanya, i agrupa el 51,55% de la població total de les comunitats on el català és llengua pròpia.

El territori de què actualment coneixem com Catalunya va ser una possessió de l'imperi Romà que va passar a mans dels gots i els alans el segle V. Els musulmans la van conquerir el 712, però en van ser expulsats de la riba nord del Llobregat a finals del mateix segle i el començament del següent amb el suport de Carlemany.[3][4] Amb el temps, els comtes francs van convertir Catalunya en un domini independent[5] i es van confederar el 1137 amb la Corona d'Aragó,[6] acabant la conquesta dels territoris musulmans de Catalunya el 1154.[7] La Corona d'Aragó es va unir a la Corona de Castella el 1476 i va conservar les seves institucions autònomes de govern fins a l'acabament de la Guerra de Successió Espanyola[8] el 1714, uns anys després del seu desmembrament per la cessió al Regne de França del comtat del Rosselló i part del de la Cerdanya.[9] El 1978, va recuperar autonomia i es va constituir com a comunitat autònoma del Regne d'Espanya.


La Catalogna (Cataluña in castigliano, Catalonha in occitano) è un paese europeo del Mediterraneo occidentale constituito come comunità autonoma della Spagna. È situato nella costa nord-est della penisola Iberica limitando nel nord con Andorra e Francia, nell'ovest con Aragon, al sud con il Paese Valenzano e a l'est con il mar Mediterraneo. La Catalogna è la parte più estesa del territorio storico e culturale del Principato della Catalogna e della totalità dei territori delle terre di lingua catalana o i Paesi Catalani. Per differenziarla del territorio storico, si denomina spesso comunità autonoma della Catalogna. Con una stima di 7.546.522 abitanti del 2013, è la seconda comunità autonoma più popolata della Spagna, e reagruppa il 51,55% della popolazione totale delle comunità dove il catalano è lingua propria.

Il territorio di quello che attualmente conosciamo come Catalogna è stata un possesso dell'impero Romano che è passata a mani dei Goti e i Alani il secolo V. I musulmani l'hanno conquistata il 712, però ne sono stati espulsi della riva nord del Llobregat verso la fine dello stesso secolo e l'inizio del seguente con il supporto di Carlo Magno. Con il tempo, i conti franci hanno convertito la Catalogna in un dominio indipendente e si sono confederati il 1137 con la Corono di Aragon, finendo la conquista dei territori musulmani della Catalogna il 1154. La Corona di Aragon si è unita alla Corona di Castiglia il 1476 e ha conservato le sue instituzioni autonome di governo fino alla conclusione della Guerra di Successione Spagnola il 1714, qualche anno dopo il suo smembramento per la cessione al Regne di Francia della contea del Rossiglione e parte di quella della Cerdagna. Il 1978, ha recuperato autonomia e si è constituita come comunità autonoma del Regno di Spagna.


Sono sicuro che ci saranno molti catalanismi, però penso che l'esercizio mi ha aiutato. Non sapevo come tradurre il passato perifrastico catalano (ieri ha fatto --> ahir va fer, ieri ha pensato --> ahir va pensar, ieri è stato --> ahir va ser), se con il passato storico (fece, pensò, fu) o con quello composto. In catalano esiste anche il passato storico (féu, pensà, fou) ma con l'eccezione di qualche regione del Paese Valenzano e gli anziani nelle Isole Baleari si limita alla scrittura, e in questo articolo non ce n'è, quindi ho usato il passato composto anche in italiano.

User avatar
IpseDixit
Language Forum Moderator
Posts: 8935
Joined: 2013-05-06, 21:06
Gender: male
Location: Bologna / Milan / Florence
Country: IT Italy (Italia)

Re: Saim - italiano/napulitano

Postby IpseDixit » 2015-05-30, 17:24

Saim wrote:La Catalogna (Cataluña in castigliano, Catalonha in occitano) è un paese europeo del Mediterraneo occidentale costituito come che costituisce una comunità autonoma della Spagna. È situata nella costa nord-est della penisola Iberica limitando confinando nel a nord con Andorra e Francia, nell' a ovest con l'Aragona, al a sud con il Paese Valenziano e a l'est con il Mar Mediterraneo. La Catalogna è la parte più estesa del territorio storico e culturale del Principato della di Catalogna e della totalità dei territori delle terre di lingua catalana ovverosia i Paesi Catalani. Per differenziarla dal territorio storico, si denomina spesso (meglio dire: viene spesso denominata) comunità autonoma della Catalogna. Con una stima di 7.546.522 di abitanti nel 2013, è la seconda comunità autonoma più popolata popolosa della Spagna, e raggruppa il 51,55% della popolazione totale delle comunità dove il catalano è lingua propria autoctona.

Il territorio di quella che attualmente conosciamo (meglio dire: è conosciuta) come Catalogna è stato fu un possesso possedimento dell'Impero romano e in seguito è passato passò a in mano dei ai Goti e i agli Alani il nel secolo V. I musulmani l'hanno conquistata il la conquistarono nel 712, però ne sono stati furono espulsi dalla riva nord del Llobregat verso la fine dello stesso secolo e l'inizio del seguente con il supporto di Carlo Magno. Con il tempo, i conti franchi hanno convertito fecero diventare la Catalogna in un dominio indipendente e si sono confederarono il nel 1137 con la Corona di Aragona, finendo la conquista dei territori musulmani della Catalogna il nel 1154. La Corona di Aragona si è unita si unì alla Corona di Castiglia il nel 1476 e ma ha conservato conservò le sue instituzioni autonome di governo (meglio dire: l'autonomia delle proprie istituzioni governative) fino alla conclusione della Guerra di Successione Spagnola il nel 1714, qualche anno dopo il suo smembramento fu smembrata per via della la cessione al Regno di Francia della contea del Rossiglione e parte di quella della Cerdagna. Il Nel 1978, ha recuperato l'autonomia e si è costituita come comunità autonoma del Regno di Spagna.


Saim wrote:Sono sicuro che ci saranno molti catalanismi, però penso che l'esercizio mi ha abbia aiutato. Non sapevo come tradurre il passato perifrastico catalano (ieri ha fatto --> ahir va fer, ieri ha pensato --> ahir va pensar, ieri è stato --> ahir va ser), se con il passato storico (fece, pensò, fu) o con quello composto. In catalano esiste anche il passato storico (féu, pensà, fou) ma con l'eccezione di qualche regione del Paese Valenziano e gli anziani nelle Isole Baleari si limita alla scrittura, e in questo articolo non c'è, quindi ho usato il passato composto anche in italiano.


In Italiano devi usare il passato storico, chiamato passato remoto, quando parli di avvenimenti lontani nel tempo. Ho usato la costruzione perifrastica (passato prossimo) solo alla fine perché parli di avvenimenti più recenti.

User avatar
Saim
Posts: 4228
Joined: 2011-01-22, 5:44
Location: QLD
Country: AU Australia (Australia)

Re: Saim - italiano/napulitano

Postby Saim » 2015-05-30, 20:36

Grazie mile IpseDixit!

Ho ancora qualche dubbio:

1. Vedo che hai scritto italiano con i maiuscola. È normativo questo in italiano?
2. Se ho capito bene, c'è un problema di tipo cronologico in questa traduzione:

La Corona di Aragona si unì alla Corona di Castiglia nel 1476 ma conservò l'autonomia delle proprie istituzioni governative fino alla conclusione della Guerra di Successione Spagnola nel 1714, qualche anno dopo fu smembrata per via della cessione al Regno di Francia della contea del Rossiglione e parte di quella della Cerdagna.

La versione originale, invece, ha la cronologia contraria - prima fu smembrata, e poi si unì alla Crona di Castiglia:

La Corona d'Aragó es va unir a la Corona de Castella el 1476 i va conservar les seves institucions autònomes de govern fins a l'acabament de la Guerra de Successió Espanyola[8] el 1714, uns anys després del seu desmembrament per la cessió al Regne de França del comtat del Rosselló i part del de la Cerdanya

Non si direbbe "dopo che" o qualcosa di simile?

3. Nella versione originale pone "Catalunya... és situat", che ho trovato strano, ma suppongo che si concorda con "paese", non credi?

Catalunya (Cataluña en castellà, Catalonha en occità) és un país[2] europeu de la Mediterrània occidental constituït com a comunitat autònoma d'Espanya. És situat a la costa

Difatti io avrebbe detto "està situada", ma suppongo che l'uso di estar invece di ser sia un ispanismo.

IpseDixit wrote:In Italiano devi usare il passato storico, chiamato passato remoto, quando parli di avvenimenti lontani nel tempo. Ho usato la costruzione perifrastica (passato prossimo) solo alla fine perché parli di avvenimenti più recenti.


Interessante, in catalano il passato chiamato perifrastico (forma grammaticalizzata di anar + infinitivo) e quello prossimo (chiamato perfet) hanno le stesse funzioni che in italiano, ma i limiti temporali sono totalmente differenti, che ad esempio "ieri" viene considerato un avvenimento senza rilevanza attuale in catalano (ahir vaig fer tal cosa, cioè ayer hice tal cosa in spagnolo).

Lo stesso vale pel castigliano iberico (almeno quello settentrionale), ma il passato semplice si usa un po' più che in catalano - dicono "se acabó" mentre in catalano si dice "s'ha acabat".

User avatar
Saim
Posts: 4228
Joined: 2011-01-22, 5:44
Location: QLD
Country: AU Australia (Australia)

Re: Saim - italiano/napulitano

Postby Saim » 2015-05-30, 22:01

Qualche parola che ho imparato oggi:

spaccatura - ecisió

... o vogliamo parlare del costante impegno nel creare spaccature ...

gettarsi a capofitto - llençar-se de cap

... nel gettarsi a capofitto nell'elettoralismo ...

sfacciato - descarat
sdoganare - legitimar (figuratiu)

... nello sdoganare lo sciovinismo sempre più sfacciato? ...

chiappe - natges

... che vogliono un posto su cui accomodare le chiappe ...

imbroglione - estafador

... vogliono unirsi alla pattuglia di sfruttatori e imbroglioni ...

User avatar
OldBoring
Language Forum Moderator
Posts: 5400
Joined: 2012-12-08, 7:19
Real Name: Francesco
Gender: male
Location: Loma
Country: IT Italy (Italia)
Contact:

Re: Saim - italiano/napulitano

Postby OldBoring » 2015-05-31, 1:13

Saim wrote:1. Vedo che hai scritto italiano con i maiuscola. È normativo questo in italiano?

No.
Secondo la grammatica, gli aggettivi di nazionalità e i nomi di lingue vanno scritti con la lettera minuscola. Si scrivono con la lettera maiuscola solo se si riferiscono alle persone (gli Italiani, gli Spagnoli, i Serbi, etc.).

Oggi questa regola grammaticale non è più rispettata, infatti si vede la minuscola usata per entrambi i casi.
Vi sono poi persone (compreso io a volte) che usano la maiuscola, forse per distrazione o per influenza dall'inglese, ma a rigore dovremmo usare la minuscola.

2. Se ho capito bene, c'è un problema di tipo cronologico in questa traduzione:

La Corona di Aragona si unì alla Corona di Castiglia nel 1476 ma conservò l'autonomia delle proprie istituzioni governative fino alla conclusione della Guerra di Successione Spagnola nel 1714, qualche anno dopo fu smembrata per via della cessione al Regno di Francia della contea del Rossiglione e parte di quella della Cerdagna.

La versione originale, invece, ha la cronologia contraria - prima fu smembrata, e poi si unì alla Corona di Castiglia:

La Corona d'Aragó es va unir a la Corona de Castella el 1476 i va conservar les seves institucions autònomes de govern fins a l'acabament de la Guerra de Successió Espanyola[8] el 1714, uns anys després del seu desmembrament per la cessió al Regne de França del comtat del Rosselló i part del de la Cerdanya

Non si direbbe "dopo che" o qualcosa di simile?

Personalmente, mi vanno bene sia "dopo che su smembrata" che "dopo lo smembramento".

3. Nella versione originale pone "Catalunya... és situat", che ho trovato strano, ma suppongo che si concorda con "paese", non credi?

Catalunya (Cataluña en castellà, Catalonha en occità) és un país[2] europeu de la Mediterrània occidental constituït com a comunitat autònoma d'Espanya. És situat a la costa

Difatti io avrebbe detto "està situada", ma suppongo che l'uso di estar invece di ser sia un ispanismo.

Anch'io trovo la forma maschile strana.
In verità trovo strano anche "paese", visto che la Catalogna non è (ancora) indipendente. :P

User avatar
IpseDixit
Language Forum Moderator
Posts: 8935
Joined: 2013-05-06, 21:06
Gender: male
Location: Bologna / Milan / Florence
Country: IT Italy (Italia)

Re: Saim - italiano/napulitano

Postby IpseDixit » 2015-05-31, 11:21

Saim wrote:Grazie mile IpseDixit!


Di niente!

Saim wrote:1. Vedo che hai scritto italiano con la i maiuscola. È normativo questo in italiano?


No non è normativo, è stata una mia svista.

Saim wrote:2. Se ho capito bene, c'è un problema di tipo cronologico in questa traduzione:

La Corona di Aragona si unì alla Corona di Castiglia nel 1476 ma conservò l'autonomia delle proprie istituzioni governative fino alla conclusione della Guerra di Successione Spagnola nel 1714, qualche anno dopo fu smembrata per via della cessione al Regno di Francia della contea del Rossiglione e parte di quella della Cerdagna.

La versione originale, invece, ha la cronologia contraria - prima fu smembrata, e poi si unì alla Crona di Castiglia:

La Corona d'Aragó es va unir a la Corona de Castella el 1476 i va conservar les seves institucions autònomes de govern fins a l'acabament de la Guerra de Successió Espanyola[8] el 1714, uns anys després del seu desmembrament per la cessió al Regne de França del comtat del Rosselló i part del de la Cerdanya

Non si direbbe "dopo che" o qualcosa di simile?


Ah, scusa, non avevo capito. In questo caso io direi che l'ordine delle frasi è un po' strano, a me suonerebbe meglio se fosse scritta così:

Qualche anno dopo il suo smembramento per via della cessione al Regno di Francia della contea del Rossiglione e parte di quella della Cerdagna, nel 1476 la Corona di Aragona si unì alla Corona di Castiglia ma conservò l'autonomia delle proprie istituzioni governative fino alla conclusione della Guerra di Successione Spagnola nel 1714

Saim wrote:3. Nella versione originale pone c'è scritto "Catalunya... és situat", che ho trovato strano, ma suppongo che si concorda sia concordata con "paese", non credi?


Quantomeno in italiano a me suona strano concordarla con "paese", il soggetto della frase è chiaramente "Catalogna", non "il paese".

Saim wrote:Difatti io avrei detto "està situada", ma suppongo che l'uso di estar invece di ser sia un ispanismo.


Saim wrote:Interessante, in catalano il passato chiamato perifrastico (forma grammaticalizzata di anar + infinitivo) e quello prossimo (chiamato perfet) hanno le stesse funzioni che in italiano, ma i limiti temporali sono totalmente differenti, ché* ad esempio "ieri" viene considerato un avvenimento senza rilevanza attuale in catalano (ahir vaig fer tal cosa, cioè ayer hice tal cosa in spagnolo).


*Ci vuole l'accento perché in questo caso è un'abbreviazione di "perché".

Saim wrote:Lo stesso vale pel per il castigliano iberico (almeno quello settentrionale), ma il passato semplice si usa un po' più che in catalano - dicono "se acabó" mentre in catalano si dice "s'ha acabat".


Nell'italiano contemporaneo non si usa più "pel".

User avatar
Saim
Posts: 4228
Joined: 2011-01-22, 5:44
Location: QLD
Country: AU Australia (Australia)

Re: Saim - italiano/lingue dell'Italia

Postby Saim » 2015-09-12, 7:55

Quest'estate ho imparato molto italiano. Non ho fatto niente di attivo, ma ho tornato a guardare una serie americana che guardavo di solito nella mia infanzia doppiata a l'italiano. Non mi ricordo di come mi è venuta questa idea, ma penso che il ragionamento sia stato che se conosco già le trame degli episodi, potrò concentrarmi nella lingua stessa.

La serie si chiama Teen Titans, e si tratta di un gruppo di giovani supereroi. La serie a ricevuto un buon successo di critica perche si considerava che aveva un buon equilibrio di umore e drama, e una buona caratterizzazione dei personaggi principali. Si enfatizzava le relazioni tra i personaggi principali, e in qualche episodio queste rappresentano la trama principale, e la battaglia con il cattivo del giorno quella secondaria. È anche conosciuta per essere una delle prime serie americane che a preso molta influenza dello stile di animazione giapponesa (conosciuta popularmente a Occidente come "anime"). Si compara spesso con Justice League, una altra serie animata basata nei fumetti di DC. Justice League penso che sia meno interessante perche non a tanta caratterizzazione, c'è molta azione però si supone che i personaggi (Batman, Superman, Wonder Woman, eccetera) già li conosciamo. Come non sono mai stato fan del mondo DC, questa serie non mi attrava molto.

In agosto siamo andati con i genitori in Italia. Abbiamo prima preso il treno di Vojvodina a Ljubljana, e poi abbiamo preso una macchina in prestito e siamo andati anche a Capodistria, Portorose e Trieste. In questio viaggio ho pratticato anche lo sloveno. Siamo stati in Trieste solamente qualche ora, ma ci ho chieso indicazioni e ho ordinato il pranzo in italiano. Mi ha sorpreso vedere una chiesa serba prominente nel centro di Trieste! Poi siamo andati alla parte croata di Istria, a Rovigno, dove ho sentito molto italiano; molto più che a Capodistria o Portorose, che etnicamente sono piuttosto slovene. Siamo tornati a Belgrado da Pola con l'aereo, e poi a Novi Sad con la macchina.

User avatar
IpseDixit
Language Forum Moderator
Posts: 8935
Joined: 2013-05-06, 21:06
Gender: male
Location: Bologna / Milan / Florence
Country: IT Italy (Italia)

Re: Saim - italiano/lingue dell'Italia

Postby IpseDixit » 2015-09-12, 10:40

Saim wrote:Quest'estate ho imparato molto italiano. Non ho fatto niente di attivo, ma ho sono tornato a guardare una serie americana che guardavo di solito nella mia infanzia doppiata a l' (dovrebbe essere "all' ", ma in ogni caso qui è sbagliato) in italiano. Non mi ricordo di come mi è venuta questa idea, ma penso che il ragionamento sia stato che se conosco già le trame degli episodi, potrò concentrarmi nella sulla lingua stessa (potrò concentrarmi maggiormente sulla lingua).

La serie si chiama Teen Titans, e si tratta parla di un gruppo di giovani supereroi. La serie ha ricevuto avuto un buon successo di tra la critica perché si considerava che aveva avesse un buon equilibrio di umorismo ("umore" significa mood) e dramma, e una buona caratterizzazione dei personaggi principali. Si enfatizzava le relazioni tra i personaggi principali, e in qualche episodio queste rappresentano la trama principale, mentre la battaglia con il cattivo del giorno quella secondaria. È anche conosciuta per essere una delle prime serie americane che ha preso molta influenza è stata molto influenzata dallo stile di animazione giapponese (conosciuto popolarmente a Occidente come "anime"). La si compara paragona spesso con Justice League, un'altra serie animata basata nei sui fumetti di DC. Justice League penso che sia meno interessante perché non ha tanta caratterizzazione, c'è molta azione però si presuppone (si dà per scontato) che i personaggi (Batman, Superman, Wonder Woman, eccetera) già li conosciamo (si conoscano già). Siccome non sono mai stato fan del mondo DC, questa serie non mi attraeva molto.

In agosto siamo andati con i miei genitori in Italia. Abbiamo prima preso il treno da Vojvodina a Ljubljana, e poi abbiamo preso una macchina in prestito (if what you mean is that you rented a car, you should say a noleggio, in prestito makes me think that you borrowed it from someone) e siamo andati anche a Capodistria, Portorose e Trieste. In questo viaggio ho praticato anche lo sloveno. Siamo stati in a Trieste solamente qualche ora, ma ci ho chiesto indicazioni e ho ordinato il pranzo in italiano. Mi ha sorpreso vedere una chiesa serba prominente nel centro di Trieste! Poi siamo andati alla nella parte croata dell'Istria, a Rovigno, dove ho sentito molto italiano; molto più che a Capodistria o Portorose, che etnicamente sono piuttosto slovene. Siamo tornati a Belgrado da Pola con l'aereo, e poi a Novi Sad con la macchina.

User avatar
Saim
Posts: 4228
Joined: 2011-01-22, 5:44
Location: QLD
Country: AU Australia (Australia)

Re: Saim - italiano/lingue dell'Italia

Postby Saim » 2015-09-12, 18:02

Grazie mile Ipse. Sì, infatti intendevo "a noleggio".

User avatar
IpseDixit
Language Forum Moderator
Posts: 8935
Joined: 2013-05-06, 21:06
Gender: male
Location: Bologna / Milan / Florence
Country: IT Italy (Italia)

Re: Saim - italiano/lingue dell'Italia

Postby IpseDixit » 2015-09-12, 18:28

Di niente!


Return to “Italian (Italiano)”

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest